Cambogia – Discarica di Phnom Penh

La discarica di Phnom Penh è una delle più grandi del sud est asiatico. Ci vivono e ci lavorano circa duemila persone, di cui una buona parte sono bambini. Le condizioni di vita sono insopportabili, la mortalità infantile è elevatissima, l’igiene inesistente. Cinque ONG internazionali, distribuiscono acqua potabile  e attuano programmi di alfabetizzazione per i bambini.
Nel film di B. Tavernier Holy Lola (2004) che tratta le adozioni illegali in Cambogia, alcune scene sono ambientate proprio in questa discarica
.
Visita la gallery